+39 0865-9291 | CUP +39 0865-929600 info@neuromed.it English Italiano

Il 12 Febbraio 2018 è la  Giornata Mondiale dell’Epilessia (#InternationalEpilepsyDay ) indetta nel mondo dall’ International Bureau for Epilepsy (Ibe) e l’International League Against Epilepsy (Ilae) dal 2002. Sono 16 anni di impegno costante durante i quali si vuole aumentare la consapevolezza sui problemi affrontati ogni giorno dalle persone con epilessia e dai loro familiari. Occorre affrontare i pregiudizi che ancora molte persone hanno nei confronti di chi soffre di questa patologia, occorre diffondere una  una giusta informazione che interessa l’1% della popolazione, 500mila in Italia.

Troppe volte le persone epilettiche restano nell’ombra o a causa di errati pregiudizi e vanno incontro a perdita del lavoro, della patente o rinuncia a praticare determinati sport. Devono lottare a volte affinché non gli vengano negati dalle altre persone . i diritti fondamentali. L’epilessia è una malattia neurologica ma non deve assolutamente generare uno stigma sociale.

Il nostro impegno per METTERE in CRISI il PREGIUDIZIO è totale e costante.

Ecco il calendario delle nostre attività che inizieranno sensibilizzando prima il mondo del calcio durante la partita del Pozzilli 1967 contro ASD ALA FIDELIS durante la quale i giocatori indosseranno una maglia viola, il colore simbolo dell’epilessia riconosciuto a livello internazionale, per dare “un calcio al pregiudizio”. Le attività continueranno lunedì 12 febbraio alle  ore 20:00. Durante questa serata  molti palazzi e monumenti italiani si tingeranno di questo colore come la Barcaccia in piazza di Spagna a Roma, piazza del plebiscito a Napoli, la fontana di piazza De Ferrari a Genova, il palazzo della provincia di Sassari e la facciata di Cà Farsetti a Venezia sul Canal Grande. Noi molisani abbiamo scelto Castello Pandone a Venafro. Il noto palazzo Venafrano sarà illuminato di viola fino a mezzanotte.

Mercoledì 14 febbraio andremo invece nelle scuole dove sarà proiettato il docufilm di Lice – Lega Italiana Contro L’Epilessia dal titolo “Dissonanze“, un documentario sul vivere con l’epilessia in cui si racconta la storia di Lucrezia Codella e Francesco Sarnari, affetti da epilessie farmacoresistenti, che, grazie alla collaborazione delle sezioni regionali Lice e delle associazioni dei pazienti, verrà proiettato in molte città italiane. Lo scopo è quello di aprire un dibattito tra i medici ed gli stuednti, che servirà per stimolare la discussione ed aumentare quindi l’informazione sull’epilessia.

Gli studenti incontreranno inoltre gli esperti del nostro Centro per lo studio e la cura dell’epilessia a cui potranno rivolgere domande e con cui impareranno a gestire una crisi epilettica.

Insieme possiamo: METTERE IN CRISI IL PREGIUDIZIO E ACCENDERE LA SPERANZA. 

 

 

Centro preferenze privacy

Necessari

neuromed.it

Statistici

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

Google Analytics